Claudio Ippolito è il nuovo direttore Formazione

GENESIS Mobile Continua ad investire nelle HR

Claudio Ippolito è il nuovo direttore Formazione

Uno dei pionieri del mobile marketing in Italia ed in Europa

Dopo una laurea magistrale in Giurisprudenza e una breve esperienza di assistente    presso   la cattedra di diritto bancario dell’Università di Bari, sviluppa il suo percorso lavorativo attraverso quelle che saranno le due direttrici fondamentali del suo percorso manageriale: lo sviluppo di reti commerciali e il mobile marketing.

A 30 anni diviene Amministratore Delegato alla Formazione in BMC Spa ( dove ha gestito reti con più di 300 agenti ).

Dal 2003 al 2011 fondatore e marketing manager di Leader Mobile srl.

A lui il compito specifico della diffusione della rete in franchising. Riceve il premio Franchising Award nel 2007.

Nel periodo 2003/2011 vengono aperte circa 150 agenzie in franchising in Italia, 40 in Spagna e 10 in Romania, oltre 2 in portogallo e 1 in Messico.

Nel 2018 arriva in Kaleyra Spa in qualità di Business Development Manager. Dopo pochi mesi grazie a performances straordinarie ne diviene Head of sales.

Kaleyra spa è una tech company, la sesta al Mondo, dati aziendali, nel dinamico mondo dei servizi digitali di comunicazioni alle aziende ( CPaaS, AI, Messaging, Chatbot, Numbers, etc ). Unica digital company italiana quotata a Wall Street.

“Lascio Kaleyra – afferma Claudio Ippolito – chiudendo il 2019 con un fatturato di 130 milioni di dollari ( + 32% di crescita su 2018 ) con un Ebitda adjusted di 10,7 milioni di dollari (+46% ).

È stata un’esperienza entusiasmante lavorare per due anni a fianco di due manager straordinari come Dario Calogero e Simone Fubini ( già direttore centrale di Fiat e direttore generale di Olivetti ), ingegnere e manager formidabile che partecipò in Olivetti al gruppo di progetto del primo calcolatore elettronico in Italia”.

“ Mi sono lasciato sedurre – prosegue Claudio Ippolito-  da questo progetto ambizioso, raccontantomi da due imprenditori del Mezzogiorno carichi di entusiasmo e con una vision ben precisa come Vincenzo De Simone e Antonio D’Aniello e dalla presenza forte nel Gruppo di Marco Landi già presidente e Chief Operating Officer di Apple.

Sono sempre stato attirato dalle grandi sfide e sono felice di lavorare con Marco Landi e con tutti i manager di Genesis Mobile e di The Digital Box, ad iniziare dal Ceo Roberto Calculli, per digitalizzare le Pmi italiane portando al loro interno un’ecosistema di mobile marketing arricchito di tecnologie di Intelligenza Artificiale centrate sulle conversazioni. E proprio in queste difficili settimane ci rendiamo conto di come le tecnologie che sappiano leggere dati strutturati o non strutturati siano importantissime per aiutare gli Stati, le imprese, gli uomini”.