Ottimizzare il tuo profilo è il primo passo per avere successo su Linkedin

8 ottobre 2015 Michelangelo Giannino Social Media Marketing

come-avere-successo-su-linkedin[1]

Linkedin è un ottimo canale per la lead generation in ambito B2B e il recruiting. Spesso mi domandano come avere successo su Linkedin. Dopo aver chiarito che la piattaforma non è un semplice sito dove caricare il proprio curriculum (eh no!) e abbandonarlo, il primo consiglio è: “devi ottimizzare prima di tutto il proprio profilo. Considerala una landing page“.

1. Carica una foto/cover professionale. Ti raccomando, una foto sorridente con abbigliamento semi-professionale e una cover che riassume la tua attività.

 

2. Scrivere una headline interessante (presente sotto il nome/cognome): cosa fai e il valore che offri. Aggiungi parole chiave per essere trovato nelle ricerche.

 

3. Imposta il tuo profilo come “pubblico”: permetti a chiunque di trovarti. Leggi la guida.

 

4. Aggiungi il tuo sito web e relativa call to action per veicolare il visitatore del tuo profilo verso la tua attività.

 

5. Racconta la tua “storia” nel riepilogo: la tua carriera, le informazioni sulla tua azienda, le tue passioni. Ottimizza anche il riepilogo con le parole chiave.

 

6. Inserisci le tue esperienze lavorative: valorizzale (soprattutto l’esperienza attuale) con video, presentazioni e foto con tanto di mansioni specifiche.

 

7. Studi: diploma/università. Includi anche master e attestati.

 

8. Chiedere consigli raccomandazioni: sono un ottimo modo per costruire credibilità, soprattutto quando una raccomandazione è lasciata da un cliente soddisfatto. Le raccomandazioni possono rassicurare i potenziali clienti.

 

9. Altri riquadri: info generali (link sito/blog e account social), progetti, lingue, pubblicazioni, organizzazioni, brevetti, corsi, certificazioni, volontariato e cause.

 

10. Brand Page e Gruppi: segui pagine e gruppi di tuo interesse così il visitatore saprà dove sei attivo e a quali argomenti sei più interessato.

 

11. Personalizza la vanity URL presente sotto l’avatar del tuo profilo (es: it.linkedin.com/in/michelangelogiannino). Leggi la guida.

 

12. Imposta le tue competenze: permettono ai tuoi collegamenti di validare le capacità indicate sul tuo profilo.

 

Limiti Linkedin:

1) Headline: 120 caratteri.
2) Riepilogo: 2.000 caratteri.
3) Titolo Esperienze: 100 caratteri.
4) Descrizione esperienze: 2000 caratteri.
5) Competenze: 61 caratteri per un massimo di 50 skills.
6) Gruppi: 50 gruppi è il limite massimo.
7) Titoli di studio: 100 caratteri.
8) Interessi: 1000 caratteri.
9) Premi: 1000 caratteri .

 

In conclusione

Ottimizzare il proprio profilo è il primo passo per avere successo su linkedin. Completalo sotto ogni aspetto e con molta cura. Il secondo passo? Non ti anticipo nulla. Iscriviti alla newsletter per scoprirlo!

Follow ME:

Michelangelo Giannino

Social Media Manager/Strategist di Genesis Italia SRL
Ho vissuto gran parte dell'evoluzione dei Computer, Internet e Social Media Marketing Italiano. Amo la condivisione, il confronto e la comunicazione. Wordpress Lover dal 2008. Il mio motto è: "Rendi protagonisti i tuoi clienti, rafforzerai l’immagine del tuo brand".
Follow ME:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Shares
    Leggi articolo precedente:
    creare-landing-page-di-successo[1]
    Come realizzare una landing page di successo

    Le landing page, letteralmente "pagine di atterraggio", sono pagine web su cui si fa ricadere un utente dopo aver cliccato...

    Chiudi