Digital Marketing: 3 errori da non compiere

Digital, Adwords e SEO; termini spesso utilizzati, a volte poco conosciuti. Le campagne digital marketing stanno diventando il focus principale di numerose imprese e brand di successo.
La prima domanda che ci si potrebbe porre è la seguente: perchè puntare sul digital? La diffusione di strumenti come smartphone e l’interesse crescente verso i social media sta portando le grandi aziende ad indirizzarsi in questo ambito, con notevoli budget stanziati a beneficio di progetti online.
Il digital marketing ha il vantaggio, infatti, di raggiungere quattro volte gli utenti rispetto ad una forma di comunicazione più classica e offline. Pur essendo uno strumento innovativo, il digital ha una gestione complessa.
Esistono tre errori, comuni e molto frequenti, da evitare per avere un grande successo.
“Non pianificare una campagna di digital marketing”
Ogni attività di comunicazione, classica o innovativa, necessità di un’accurata pianificazione; maggiore sarà l’attenzione al dettaglio, migliore sarà il risultato.
Quali dunque le regole per un ottimo piano d’azione? In primo luogo è necessario conoscere in modo approfondito il mercato; dai competitor, fino ai trend dell’anno e alle tendenza sviluppate in una determinata area geografica. Mai dimenticare che non tutti i mercati presentano le stesse dinamiche.
In secondo luogo è importante definire il proprio obiettivo: qual è il target cui ci rivolgiamo, quale sarà l’aspetto da comunicare e quali risultati andranno considerati e analizzati per questa attività.
In ultimo: mai dimenticarsi di stanziare un budget! Fissati gli obiettivi, bisogna essere a conoscenza di quanto si potrà investire a livello aziendale. Quanto l’impresa ha come obiettivo la comunicazione digitale?
“Se non ora, quando?”
“Perchè non siamo la prima voce nella pagina di Google?” Alzi la mano a chi non è mai stata posta questa domanda. Spesso si trascura il fatto che sia il mondo digital sia quello dei motori di ricerca, è un ambiente in continuo cambiamento.
Diventa determinante dunque il miglioramento della propria campagna digital, ottimizzando i contenuti, migliorando i post in ottica SEO, monitorando i successi su Adwords.
Lato impresa, è necessario avere chiare le tempistiche per misurare i propri successi. Se si desidera raggiungere un risultato nel più breve tempo possibile, puntare sui social media può essere la chiave del successo.
Giocano un ruolo molto importante anche i contenuti: in poche, semplici ma efficaci parole devono essere in grado di catturare l’attenzione. Mettere sempre l’accento prima sul brand e, successivamente, sul prodotto o servizio da comunicare.
Bisogna sempre prestare molta attenzione ai copy delle campagne pay per clik: molto spesso si notano messaggi poco accattivanti, che puntano più sulla quantità rispetto alla qualità dei consumatori. Se si desidera un risultato ottimale, è molto importante tramutare un contatto in un potenziale cliente.
Digital marketing, l’illustre sconosciuto”
La chiave vincente è una sola: interesse. Tante imprese delegano la parte digital alle agenzie di comunicazione, mostrando disinteresse nello scambio costante di feedback. Conoscere ciò che si sta facendo è determinante, non importa se le competenze digital si fermino ad un post su Facebook.
La parola d’ordine deve essere informazione; osservare l’andamento giornaliero sui motori di ricerca, controllare le pagine social e l’incremento del numero di visitatori, notare le sfumature nei copy e, infine, creare un account adwords. Ciò non significa solo controllare ma soprattutto imparare a gestire e a migliorare le proprie attività.
Infine, mai trascurare l’analisi: la comunicazione non è fatta solo di contenuti, ma anche di risultati. Valutare, con cadenza settimanale, l’andamento delle vendite e comparandole con accessi ai canali digital, aiuta a comprendere se la direzione intrapresa è quella corretta.
La forza del digital…sia con voi!
fonte:ninjamarketing]]>